professionale

Nasce nei primi anni 60 e rimpiazza la vecchia Campione del Mondo al top della gamma.

 

R.S.C. – Registro Storico Cicli

Marca: Edoardo Bianchi
Modello: Specialissima 
Anno di Produzione: il modello in scheda: 1960-69 
Caratteristiche del modello:

Supporto manubrio:  3TTT Special    

Piega manubrio:  3TTT Grand Prix 

Canotto sella: Campagnolo Record da 27.2mm

Freni: Universal  mod. 61 a tiraggio centrale  

Leve freno: Universal  mod. 61  

Deragliatore anteriore: Campagnolo  Record 

Movimento Centrale: Campagnolo  Record 

Guarnitura: Campagnolo  Record girobulloni da 151

Mozzi: Campagnolo  Record  a flangia alta

Sganci rapidi: Campagnolo   Record  leva dritta

Pedali: Campagnolo Record 

 

Modello longevo della produzione Bianchi, verrà costruita in più varianti per quasi 30 anni attraversando tutti gli anni 70 e fino alla fine degli anni 80. E’ stata recentemente riproposta, nel 2018 acquisirà la colorazione Mercatone Uno per l’anniversario delle vittorie di Marco Pantani a Tour e Giro e nel 2019 la speciale colorazione “Oropa” nera e gialla.

Negli anni 60 è molto simile alle CdM del decennio precedente ma adotta nuove tubature ed è montata con componenti in alluminio della nuova famiglia Campagnolo Record.

Inizialmente alla guarnitura Record verranno affiancati i deragliatori Gran Sport.

Bianchi Specialissima 1960

Bianchi Specialissima “Tre Valli” 1960

Successivamente arriverà il deragliatore Record

Bianchi Specialissima 1961

Bianchi Specialissima 1961

 

Bianchi Specialissima 1961

Bianchi Specialissima 1961

Nel 1963 si completa il montaggio Record col deragliatore posteriore. Il supporto manubrio cambia, il vecchio Ambrosio, in comune con la Campione del Mondo, viene sostituito dal 3ttt Special – Grand Prix (inizialmente con la scritta “Made in Jtaly”) abbinato al manubrio 3ttt – Grand Prix.

Bianchi Specialissima 1963

Bianchi Specialissima 1963

 

Nel 64 al celeste si affiancano altri colori (verde, nero, rosso, blu) e da 2 bande cromate si passa a 5. sostanzialmente la bici non cambierà fino ai primi anni 70, quando verrà sostituita dalla Specialissima Competizione.

Negli anni 70 al modello Professionale 00.5.11 si affiancherà il modello Superleggera 00.4.30

Bianchi Specialissima 1975

 

Dopo la vittoria del mondiale da parte di Felice Gimondi verrà prodotto il modello Specialissima Barcellona 00.4.02 con parti speciali in titanio.

Bianchi Specialissima Barcellona 1977

A metà degli anni 70 le Specialissima cambiano forma delle pantografie, al posto delle B cerchiate in rilievo appaiono la scritta Bianchi sui pendenti e le B incise su testa forcella e congiunzioni.

Bianchi Supercorsa Oro 1979

Bianchi Supercorsa Oro 1979

Nella seconda metà degli anni 70 la Superleggera viene sostituita dalla top di gamma Supercorsa.

Nel 1983 nasce la X3 poi sostituita dalla X4. In questi anni la Specialissima non sarà più top di gamma e verrà offerta come assemblaggio Campagnolo Chorus dello stesso telaio,condiviso con Mondiale e Giro montate in modo differente (Campagnolo C-Record e Shimano Dura Ace), nella Mondiale i forcellini saranno di miglior fattura e marcati Campagnolo mentre su Specialissima e Giro saranno Gipiemme.

Con le ultime versioni Campa, C e Santè a fine anni 80 terminerà la produzione della Specialissima media gamma.

 

11 Settembre 2017

Bianchi mod. Specialissima

Nasce nei primi anni 60 e rimpiazza la vecchia Campione del Mondo al top della gamma.   R.S.C. – Registro Storico Cicli Marca: Edoardo Bianchi Modello: Specialissima  Anno di […]