Mavic

Cerchi SSC

 

I Cerchi Speciale Servizio Corse sono esteticamente simili e hanno lo stesso peso dei  più comuni GP4 rispetto ai quali cambia  il tipo d’anodizzazione, piu dura sulla SSC

I primi SSC sono stati  il modello Bleu SSC,  nati nel 72 e riservati  inizialmente ai professionisti solo verso il 75 vengono commercializzate al pubblico.

Il Grey SSC (trattamento anodizzazione dura,  il primo cerchio ad averlo) è riservato ai professionisti  fino al 79.

Spesso riportano l’adesivo della squadra e il nome del “raggiatore”.

 

I Cerchi SSC  grazie alla loro resistenza e  alla  larghezza del cerchio di quasi 22mm permetteva l’uso di coperture più larghe, per questo sono stati utilizzati anche nella gare più difficile da un punto di vista di sollecitazione del cerchio (per questo vennero spesso chiamati Paris Roubaix)

 

Le serie oro 10 per squadre pro hanno degli adesivi con scritture grosse nere e piu squadrate rispetto alle scritture bianche delle versione azzurre e non hanno l’adesivo SSC piccolo color oro. Gli Or 10 sono più stretti di oltre un mm 20,5 rispetto agli SSC 21,70.

 

C’e anche una versione molto interessante delle SSC, la MA50 SSC per copertoni  vista solo in 32/36 fori. Era un cerchio sviluppato per le gare su pave molto resistente. Uscite nel 1982 furono le prime ruote con copertoni usate al Tour de France da Hinault nell’82. Molto rare.

11 Settembre 2017

Mavic

Cerchi SSC   I Cerchi Speciale Servizio Corse sono esteticamente simili e hanno lo stesso peso dei  più comuni GP4 rispetto ai quali cambia  il tipo […]