Registro Ufficiale GIOS Torino

a cura di Marco Gios

www.giostorino.it – info@giostorino.it
seguici_su_facebook_logo

Benvenuti sul Registro Gios Torino. Se desiderate contribuire e iscrivere la vostra bicicletta, vi invitiamo a leggere la nostra guida su requisiti e modalità, e a scrivere all’indirizzo e-mail info@giostorino.it, la registrazione è gratuita.

Cenni Storici

di Marco Gios

T

olmino nasce a Vittorio Veneto il 4 marzo 1916 e all’ età di due anni si trasferisce con la famiglia a Torino. Negli anni trenta affianca al suo lavoro da macellaio la passione per la bicicletta e i suoi risultati sono subito sorprendenti: nel 1931 esordisce nella categoria allievi, e dopo molti successi passa presto alla categoria dei dilettanti. Il 1936 è l’anno della svolta: a giugno vince la prestigiosa “COPPA del RE”, alla sorprendente media di 42 Km orari, e viene convocato nella squadra azzurra per le olimpiadi di Berlino dello stesso anno; nel 1937 passa professionista nella Legnano di Bartali e Guerra, partecipando alle grandi classiche e al Giro d’italia, così come nel 1938 nelle fila della Wolsit – Binda. Ottimi piazzamenti in volata, terzo alla Milano-Modena dietro Olmo e Bini, quarto alla prima tappa del Giro 1938, come molti ciclisti di quell’epoca la sua carriera viene presto interrotta dalla guerra…
Dopo la guerra, trascorsa nel ruolo di Caporal Maggiore dei Bersaglieri ciclisti, mio nonno torna a Torino dove fa della sua passione per la bicicletta un lavoro, aprendo la prima bottega in Via Bogino e successivamente in corso Matteotti 47; è proprio in questa sede che nasce il Velo-Club Gios, al quale un giorno del 1958 si presenta un ragazzo magro e alto di nome Italo Zilioli che, un anno dopo, su bicicletta costruita da Tolmino, diventerà campione d’italia degli allievi. Verso la fine degli anni 50 l’attività si trasferisce in via Foligno 39, dove si iniziano a costruire biciclette di alta gamma, un periodo ricco di attività con il velo club Gios che lo riporta alla passione per le corse e a trasferirsi ancora una volta in una fabbrica più spaziosa in via Cogne 15, sempre a Torino, che diventerà la sede storica dello sviluppo della maggior parte delle Gios che troviamo nel nostro Registro Storico.
E il ritorno alle corse, questa volta non da atleta, non tarda ad arrivare. È proprio al salone di Milano del 1971 che viene presentato il modello soprannominato “EASY RIDER”. Questo particolare modello di bicicletta da cross ispirata all’omonimo film di quegli anni, attira subito l’attenzione di tutti: La DOMENICA SPORTIVA la presenta in apertura del servizio dedicato al salone di quell’anno, e Giorgio Perfetti, titolare dell’omonima azienda dolciaria, ne rimane colpito e ne ordina subito un quantitativo da mettere in premio per un concorso legato ai Chewing Gum BROOKLYN. L’anno successivo lo stesso Perfetti, viene contattato dal mitico DS Franco Cribiori per entrare come sponsor nel mondo del ciclismo, e si affida alla GIOS per la fornitura delle biciclette; unica richiesta, un telaio che si intonasse alla maglia del gruppo sportivo, che sembra a dover di cronaca trarre ispirazione dal grosso ovale che caratterizza il manubrio dell’easy rider! Nasce il mitico “BLU GIOS”. Anni di grandi vittorie e di grandi collaborazioni, che diventano ancora più solide quando, nel 1975, mio papà Aldo diventa il meccanico ufficiale del Team e uomo di fiducia di Roger De Vlaeminck e di tutta la squadra. Ma il compito di Tolmino non è esaurito. Per equipaggiare una squadra di quel livello la qualità dei prodotti doveva essere altissima, e la capacità produttiva elevata. Il nonno chiede aiuto ai tanti telaisti che capillarmente erano presenti nella città di Torino, ricevendo risposta da un suo fidato fornitore, Giuseppe Pelà, che all’epoca stava chiudendo l’officina e che, oltre a dispensare qualche macchinario, congiunzioni, tubi ma soprattutto preziosi consigli, gli passò “in eredità” i fratelli Giamè, Agostino e Antonio, telaisti eccelsi già in forza negli anni precedenti al “reparto corse Frejus”. Ecco che a questo punto Aldo fa tesoro degli insegnamenti del papà e letteralmente si “incolla” ai due per imparare ancora di più il suo bellissimo mestiere. Nel 1977 la Brooklyn, dopo innumerevoli e prestigiose vittorie, lasciando un segno indelebile nella storia del ciclismo, decide di abbandonare le corse, mentre la Gios prosegue la sua avventura professionistica con altre squadre di grande spessore: prima la Ijsboerke-Gios di Didi Thurau e Walter Godefroot, poi la Vermeer-Thijs-Gios di Fons De Wolf con le quali si aggiudica il successo nelle maggiori classiche internazionali. Nel Frattempo Aldo fa tesoro dell’esperienza da meccanico, e nel 1979 elabora la prima testa di forcella con scavo nella parte superiore, in modo da ridurne ulteriormente il peso e facilitare il processo di saldatura; nel 1982 disegna il primo passafilo interno al tubo orizzontale con gommini a tenuta stagna e nel 1983 la scatola movimento in microfusione con ponticello incorporato nella stessa, che rende il carro posteriore più rigido.
E’ proprio dalla continua ricerca della rigidezza del carro posteriore che nasce il mitico forcellino GIOS compact, nel 1986, il primo forcellino regolabile e itercambiabile al mondo, realizzato nella nuovissima sede di Settimo Torinese.
E qui inizia a contribuire a questa narrazione anche la mia memoria. Un bellissimo giro in bici, al parco della Mandria di Venaria Reale, vicino a Torino, io con una biciclettina da corsa a cui Tolmino voleva a tutti i costi mettere i puntapiedi, e mio papà con un telaio nudo, ancora da verniciare… non finito per i miei occhi ingenui; “Cosa fai con questa bici?” gli chiesi… “Devo provare una cosa”.. adesso ho capito che avevo assistito alla prima messa su strada di una Gios Compact. Negli anni a seguire moltissimi altri campioni hanno usato le biciclette Blu Made in Italy, come Andy Hanmpsten, Roberto Visentini, Stephen Roche, Micael Pollentier, Laudelino Cubino, Fernando Escartin, “Chepe” Gonzalez, Roberto Heras, Ivan Quaranta e Francisco Mancebo; alcuni ho avuto la fortuna di vederli nelle poche volte che mio papà mi portava alle corse, ma più lui si faceva schivo se io gli parlavo di ciclismo, più a me saliva quel desiderio di far parte di questa splendida avventura.
Ma verso la fine del mio percorso di studi, anche io posso dire di aver finalmente ricevuto una chiamata… ma non da molto lontano, da mio papà che mi disse: “perchè non apriamo un negozio?”. Il Suo progetto era semplice quanto ai miei occhi una follia. Un unico negozio, vendere solo al pubblico e fare solo telai su misura. Niente compromessi, niente mode, niente rivenditori. Una famiglia, come lo era stato il velo Club Gios, come lo era stata per lui la Brooklyn. Ho deciso di fidarmi e fin da subito di dire la mia. Sulle biciclette doveva ritornare dopo il nostro cognome la scritta “torino”. Era la nostra città e Aldo l’aveva aggiunta alle biciclette del team Brooklyn utilizzando i caratteri de “La Gazzetta del Popolo” perchè il nostro cognome aveva poco di Italiano! Così per i primi telai in acciaio con i tubi piccoli (adesso sarebbero piccoli ma per allora erano normali!) gli ho chiesto di usare le vecchie decalche dei Gios Super Record, i classici fascioni bianchi… “queste? vecchie così?!?” mi rispose… ma intanto il Super Record era già rientrato in produzione! In questi più di 10 anni di lavoro con mio padre ho cercato di apprender il più possibile il mestiere, ed ho avuto comunque anche molto spazio per esprimermi. Le numerose serie limitate sono state scintille che si susseguivano, una dietro l’altra, quasi automaticamente. Esperienze uniche fatte con amici alle manifestazioni come l’Eroica o al Raduno Gios Torino hanno segnato il nostro percorso, scavando un solco ben preciso nella direzione di un’attività sempre più dedicata ad un pubblico di appassionati, quali siamo, in primis, noi due. Per concludere questa bella storia riutilizzo una frase già citata nella mia tesi di Laurea, incisa su una targa che mi regalò mia nonna Francesca: “La strada è lunga, produci idee e formalizzale mediante la punta di una finissima grafite”… una strada fatta di salite e discese (quale miglior similitudine?), ma sono sempre pronto a far la punta alla matita.

Modelli e Caratteristiche

GIOS SUPER RECORD
Forse il telaio telaio più conosciuto, la sua nascita coincide con la nascita della squadra Brooklyn nel 1973, e da quell’anno non presenta particolari modifiche fino all’anno 1977. Questa prima serie è caratterizzata da:
– Logo Gt pantografato sotto alla scatola del movimento centrale
– Passafili Campagnolo sopra la scatola
– Scritte “Gios torino” minuscole e con fondo blu
– Forcella cromata con logo Gt
Nel 1978 l’unica modifica riguarda la grafica: le fasce “GIOS torino” diventano bianche con scritta “GIOS” maiuscola di colore nero, mentre sul tubo orizzontale la scritta “Super Record” assume un carattere più moderno, e a fianco la scritta GIOS diventa maiuscola.
Nel 1979 sotto la scatola del movimento compare la scritta GIOS per esteso, alle due fasce bianche si aggiunge la fascia sul tubo orizzontale “Super Record GIOS” e la forcella assume un nuovo disegno (come si può vedere dai disegni raccolti nella galleria) che sarà ancora leggermente modificato l’anno successivo.

GIOS AERODYNAMIC
Nel 1981 viene introdotto il modello Aerodynamic. Caratterizzato da tubazioni Columbus “Air”, manettini cambio al di sopra del tubo obliquo, forcella con testa aerodinamica e fasce “GIOS torino” grigie metallizzate.

GIOS PROFESSIONAL
Nel 1983, anche se l’aspetto estetico è sempre molto simile al caratteristico “Super Record”, il Gios Professional segna con i suoi particolari un netto salto in avanti. Aldo Gios disegna e brevetta per questo telaio il gommino passaguaina impermeabile, la scatola del movimento con ponticello incorporato, una nuova testa della forcella aerodinamica e congiunzione reggisella. Le fasce sono di nuovo bianche e sul tubo orizzontale compare la scritta “Gios Professional”.1983: unico colore Blu Gios
1984: colori Blu Gios e Bianco
1985: colori Blu Gios, Bianco, Nero e Cromato
1986: colori Blu Gios, Bianco, Nero, Cromato e Rosso

GIOS COMPACT
È il primo forcellino regolabile ed intercambiabile al mondo, precursore dei moderni. L’innesto verticale (all’epoca inesistente) permette l’accorciamento del carro posteriore con un conseguente aumento di rigidità e l’immediata centratura della ruota posteriore, consentendo un notevole risparmio di tempo in caso di sostituzione della ruota in corsa, tema molto caro ad Aldo dopo le esperienze come meccanico della Brooklyn. La sua particolarità consiste inoltre nel fatto che la “piastrina” è solo di regolazione, poichè il perno del mozzo poggia direttamente sul corpo del telaio evitando quindi qualsiasi problema di sicurezza.

Welcome to the Gios Torino Register. If you wish to contribute and register your bike, please read our guide on requirements and modalities, and send an e-mail at info@giostorino.it, registration is free of charge.

History

Gios 

Models & Characteristics
Available soon…

 

 

Modello

Model
Anno

Year
N. Telaio

Frame no.
Proprietario

Owner
Taglia

Size
Restauro

Restoration
Note

Notes
Dettagli e Foto

Details & Pics
Gios Course Special 1973 Gianpaolo Spanò Gios.0308
Gios Aerodynamic 1981 David Bonnel   Restaurata
Gios Aerodynamic 1981 Josè Maria Lavena M.
  Restaurata
Gios Course Special 1973 Renato Bonati
  Conservata
Gios Super Record 1980 Laurent Roude 57 Conservata
Gios Record
1975 Marco Dassetto 56  
Gios Corsa 1972 Alessandro Bianchetta  
Gios Super Record 1979 Lino Cuttonaro  Restaurata restauro Gios Torino, fregio anteriore originale
Gios Super Record 1982 Claudio Calvi   
Gios Pista  1959   Wayne Watkins 60   Italo Zilioli
Gios Pista 1962 Wayne Watkins 57,5  
Gios Super Record 1980 Ben Deffense 52 c-t  
Gios Super Record 1979 Mario Santoro  
Gios Record 1974 Alessandro Caramellino  
Gios Super Record 1981 Laurent Ametller Conservata
Gios Super Record 1979 Alewaters Davy Conservata
Gios.0293
Gios Professional 1983 Dormans Wiegert Restaurata
Gios.0292
Gios Campagnolo 1948  Watkins Wayne Restaurata
Gios.0291
Gios Course Special 1970  Alex Beretta Conservata
Gios.0290
Gios Record 1973  Watkins Wayne Restaurata
Gios.0289
Gios Professional 1985  La Selva Vito Conservata
Gios.0288
Gios Super Record 1980  Rademacher Frank Conservata
Gios.0287
Gios Corsa 1948  Watkins Wayne Conservata celeste Olmo
Gios.0286
Gios Super Record 1981  Grout Andrew Conservata
Gios.0285
Gios Record 1973 Garelli Giampiero Conservata Riverniciata 1980 squadra Brooklyn
Gios.0284
Gios Super Record Pista 1975 Marker Ronnie
55
Restaurata
Gios.0283
Gios Super Record 1979 Dario Nicco
58
Conservata
Gios.0282
Gios Super Record 1978 Paul Arbez
55
Conservata
Gios.0281
Gios Super Record 1977 Oliver Michels Restaurata
Gios.0280
Gios Record 1973 Mario Vaira Restaurata
Gios.0279
Gios Course Special 1973 Marcello Traversa Conservata
Gios.0278
Gios Record 1973 Luigi Ronchetti
53
Conservata decal più nuove
Gios.0277
Gios Record 1973 Giampiero Garelli Conservata squadra Brooklyn, decal più nuove
Gios.0276
Gios Super Record 1977 David Hudson
57
Restaurata
Gios.0275
Gios Super Record 1975 Wayne Watkins
58
Restaurata bicicletta di Roger De Vlaeminck squadra Brooklyn
Gios.0274
Gios Corsa 1959 Wayne Watkins
54
Restaurata
Gios.0273
Gios Professional 1986 Stein Krawinckel
62
Conservata
Gios.0272
Gios Super Record 1977 Stein Krawinckel
52
Conservata
Gios.0271
Gios Super Record 1979 Christophe Seux
59
Conservata
Gios.0270
Gios Super Record 1980 Simona De Caro
59
Conservata
Gios.0269
Gios Professional 1983 Carlos Bessa
58
Conservata
Gios.0268
Gios Super Record 1978 Pascal Croni
52
Conservata
Gios.0267
Gios Super Record 1977 Pascal Croni
56
Restaurata
Gios.0266
Gios Super Record 1979 Andrea Bressan
53
Conservata
Gios.0265
Gios Super Record 1980 Matteo Carlesso
54
Conservata
Gios.0264
Gios Compact 1987 Roberto Caviglioni
57
Restaurata
Gios.0263
Gios Super Record 1981 Jean Claude Pirnay
56
Restaurata
Gios.0262
Gios Record 1974 Jean Claude Pirnay
55
Restaurata
Gios.0261
Gios Super Record 1982 Frank Maisch
56
Restaurata
Gios.0260
Gios Cross 1979 Wayne Watkins
57
Restaurata
Gios.0259
Gios Course Special 1973 Oliver Michels
56
Conservata
Gios.0258
Gios Super Record 1981 Luc Massaer
61
Restaurata
Gios.0257
Gios Professional 1984 Bladimir Camacho Barragan
58
Conservata
Gios.0256
Gios Super Record 1979 Pieter Koster
59
Restaurata
Gios.0255
Gios course special 1972 Paolo Ghiggio Conservata
Gios.0254
Gios Super Record 1979 Markus Dal Vì
53
Restaurata
Gios.0253
Gios Record 1974 Markus Dal Vì
59
Conservata decalche Paris Roubaix ’77
Gios.0252
Gios Course Special 1971 Serse Negro Conservata
Gios.0251
Gios Super Record 1980 Maurizio Venerussi
52
Restaurata forcella 79
Gios.0250
Gios Professional 1985 Stefan Kritzer
64
Restaurata
Gios.0249
Gios Record 1973 Santo Panarisi
52
Restaurata
Gios.0248
Gios super record 1976 David witham Conservata
Gios.0247
Gios Couse Special 1973 David Fois Conservata
Gios.0246
Gios Professional 1983 Enrico Dogliotti Conservata
Gios.0245
Gios Professional 1983 Nicolò Eordea
50
Restaurata
Gios.0244
Gios Aerodynamic 1981 Claudio Recchia
57
Restaurata
Gios.0243
Gios Super Record 1978 Peter Hadingue
58
Restaurata
Gios.0242
Gios Super Record 1975 Roel Tubèe
55
Restaurata
Gios.0241
Gios Super Record 1976 Michel Tubèe
56
Restaurata
Gios.0240
Gios Compact 1988 Anouk Van Den Akker (Tubèe)
57
Restaurata
Gios.0239
Gios Super Record 1979 Wayne Watkins Restaurata
Gios.0238
Gios Super Record 1976 Wayne Watkins Restaurata
Gios.0237
Gios Record C.S. Fiat 1973 Wayne Watkins Restaurata
Gios.0236
Gios Record 1974 Wayne Watkins Restaurata
Gios.0235
Gios Record 1973 Wayne Watkins Restaurata
Gios.0234
Gios Professional 1985 Wayne Watkins
57
Conservata
Gios.0233
Gios Super Record Pista 1979 Wayne Watkins Restaurata
Gios.0232
Gios Passeggio 1973 Wayne Watkins Conservata
Gios.0231
Gios Super Record 1979 Andrea Roude Conservata
Gios.0230
Gios Super Record 1981 Thibault Vaughn
57
Restaurata
Gios.0229
Gios Professional 1985 Siegfried Borst Conservata
Gios.0228
Gios Super Record 1981 Seunghan Park
57
Restaurata
Gios.0227
Gios Super Record 1980 Saverio Tropiano
59
Conservata
Gios.0226
Gios Super Record 1980 Monika Klapper
50
Conservata
Gios.0225
Gios Super Record 1978 Maurice Pernac
55
Conservata
Gios.0224
Gios Super Record 1982 Marco Louie
51
Restaurata
Gios.0223
Gios Record 1973 Marco Louie
52
Restaurata
Gios.0222
Gios Super Record 1979 Henri Hoefnagels Conservata
Gios.0221
Gios Super Record 1978 Filippo Chiodini
58
Conservata
Gios.0220
Gios Record 1974 Fausto Orlandi
55
Conservata
Gios.0219
Gios Condorino 1974 Fabio Farina Conservata
Gios.0218
Gios Course Special 1972 Ezio Vigna Conservata
Gios.0217
Gios Professional 1985 Enrico Morvillo Conservata
Gios.0216
Gios Super Record 1978 Daniel Beillard
56
Restaurata forcella 1978
Gios.0215
Gios Compact 1986 Damiano Pivetti Conservata
Gios.0214
Gios Super Record 1981 Andreas Nagel
54
Conservata
Gios.0213
Gios Super Record 1978 Olivier Feral
59
Restaurata
Gios.0212
Gios Professional 1984 Ugo Van Tienhoven
58
Conservata
Gios.0211
Gios Record 1974 Ugo Van Tienhoven
55
Restaurata
Gios.0210
Gios Super Record 1982 Stefan Kritzer
63
Restaurata
Gios.0209
Gios Super Record 1979 Simone Sabatino
60
Conservata
Gios.0208
Gios Super Record 1982 Oliver Wanner
54
Restaurata
Gios.0207
Gios Super Record 1980 Miguel Alcala
54
Conservata
Gios.0206
Gios Professional 1983 Marc McGillivray
Gios.0205
Gios Super Record 1975 Marco Rossi 58 Conservata
Gios.0204
Gios Super Record 1979 Marc Rossetto 54 Conservata
Gios.0203
Gios Super Record 1976 Jurgen Bogaerts 59 Restaurata
Gios.0202
Gios Record 1973 Jasmine Schuelke 53 Conservata
Gios.0201
Gios Record “Fiat” 1972 Fabrizio Leonarduzzi 54 Restaurata
Gios.0200
Gios Super Record 1980 Georges Recco 56 Conservata
Gios.0199
Gios Professional 1984 Fernando Guatierrez 61 Restaurata
Gios.0198
Gios Super Record 1975 Claudio Fé 55 Conservata
Gios.0197
Gios Super Record 1979 Daniel Bartement 54 Restaurata
Gios.0196
Gios Super Record 1979 Bertrand Lejeune 60 Conservata
Gios.0195
Gios Super Record 1978 Arjen Zandstra 59 Conservata
Gios.0194
Gios Corsa 1963 Antonio Carpinello 60 Conservata
Gios.0193
Gios Super Record 1979 Andy Antipas 54 Conservata
Gios.0192
Gios Super Record 1979 Andrea Roude 63 Conservata
Gios.0191
Gios Compact 1988 Dino Allocco 60 Conservata
Gios.0190
Gios Super Record 1980 Andre Moulinier 59 Conservata
Gios.0189
Gios Record “Lualdi” 1975 Massimo Bolognesi 55 Restaurata
Bicicletta di Valerio Lualdi Giro d’italia 1975
Gios.0188
Gios Super Record 1978 Jan Stoop 59 Conservata
Gios.0187
Gios Course special 1969 Walter Candela 58 Conservata
Gios.0186
Gios Super Record “Crepaldi” 1976 Fulvio Toffoletto 57 Restaurata
Bicicletta Ottavio Crepaldi anno 1976
Gios.0185
Gios Record 1974 Sergio Aquilina 55 Restaurata
Gios.0184
Gios Professional 1985 Peter Flum 59 Conservata
Gios.0183
Gios Nuovo Modello 1974 Giorgio Mazzina 53 Restaurata
Gios.0182
Gios Corsa 1973 Marco Mattiazzi 54 Conservata
Decal nuove
Gios.0181
Gios Super Record 1979 Frederic Guibal 58 Restaurata
Gios.0180
Record “Sercu” 1975 Enzo Castelletto 58 Restaurata
Bicicletta di Patrick Sercu stagione 1975
Gios.0179
Gios Course Special 1973 Emanuele Di Martino 58 Conservata
Gios.0178
Gios Corsa 1955 Bertrand Lejeune 60 Restaurata
Telaio riverniciato con decal più nuove
Gios.0177
Gios Professional 1983 Andy Kaylor 58 Conservata
Gios.0176
Gios Super Record 1980 Todd Donovan 65 Conservata
Gios.0175
Gios Compact 1990 Marco Bizzaro 56 Conservata
Gios.0174
Gios Super Record 1978 Philippe Stephaniack 60 Restaurata
Gios.0173
Gios Super Record 1980 Kostantinos Delis 60 Restaurata
Gios.0172
Gios Super Record 1980 Stefan Hessenmoeller 60 Restaurata
Vernice e decalche conservate originali
Gios.0171
Gios Professional 1984 Philip Lauwerys 55 Restaurata
Passafilo saldati su tubo orizzontale
Gios.0170
Gios Professional 1984 Stephan von Lowis of Menar 59 Conservata
Gios.0169
Gios Course Special 1974 Christopher Williams 56 Conservata
Gios.0168
Gios Super Record 1982 Filippo Ferrari 58 Conservata
Gios.0167
Gios Super Record 1980 Bernard Canonne 56 Restaurata
Gios.0166
Gios Professional “prototipo” 1983 Steel Vintage Bikes 53 Restaurata
Gruppo completo Campagnolo Cinquantenario
Gios.0165
Gios Super Record 1978 Paolo Bertolini 61 Conservata
Decal su tubo orizzontale aggiunte in seguito
Gios.0164
Gios pista Veloclub Agazzi 1960 Philippe De Vos 54 Conservata
Bicicletta Veloclub Gios Dilettanti, corridore Agazzi
Gios.0163
Gios Professional 1985 Jeremy Steiman 53 Conservata
Gios.0162
Gios Super Record 1978 Rens Scheijven 59 Conservata
Gios.0161
Gios Super Record 1977 Marcel Smit 53 Restaurata
Gios.0160
Gios Record Nino Defilippis 1973 Andrea Melle 54 Restaurata
Bicicletta costruita da Tolmino Gios Per Nino Defilippis commissario tecnico della nazionale azzurra, anno 1973.
Gios.0159
Gios Cross 1974 Walter Candela 54 Restaurata
Gios.0158
Gios Super Record Lualdi 1973 Daniel Gennacaro 54.5 Conservata
Bicicletta Stagione 1973 di Valerio Lualdi – Team Brooklyn
Gios.0157
Gios Aerodynamic 1981 Nuttawat Limlomwongse 49 Restaurata
Gios.0156
Gios Super Record 1980 Joerg Kraehschuetz 59 Conservata
Gios.0155
Gios Super Record 1982 Marco Leona 59 Restaurata
Secondo proprietario. Bicicletta acquistata con i componenti originali (tranne le ruote) a Nyack (NY, USA) nel 2015, e riverniciata presso le officine Gios nel Novembre 2015. La bicicletta fu acquistata…
Gios.0154
Gios Professional 1984 Philip Knight 54 Conservata
Gios.0153
Gios Compact 1989 Marco Bellomo 60 Conservata
Gios.0152
Gios Super Record 1979 Michael Gremliza 60 Restaurata
Gios.0151
Gios Super Record “Panizza” 1974 Osvaldo Lerda 50 Restaurata

Bici di inizio 1974 cambio Pat 73 attacco manubrio e pipa 3t, Restaurata da Aldo e Marco Gios nel 2016…

Gios.0150
Gios Super Record 1979 Paolo Rotella 52 Conservata
Gios.0149
Gios Corsa 1958 Federico Manacorda 58 Restaurata
Gios.0148
Gios Pista “Roger De Vlaeminck” Gianfranco Trevisan 59 Restaurata
Bicicletta di Roger De Vlaeminck Restaurata da Aldo e Marco Gios
Gios.0147
Gios Pista “Patrick Sercu” Carlo Villanova 60 Restaurata
Bicicletta di Patrick Sercu Restaurata da Aldo e Marco Gios
Gios.0146
Gios Cross “Erik De Vlaeminck” Carlo Villanova 55 Restaurata
Bicicletta di Erik De Vlaeminck Restaurata da Aldo e Marco Gios
Gios.0145
Gios Corsa 1952 Carlo Villanova 56 Restaurata
Restaurata da Aldo e Marco Gios in occasione dei cento anni di Tolmino Gios
Gios.0144
Gios Super Record 1979 Philippe Stephaniak 60 Restaurata
Gios.0143
Gios Super Record 1980 Marc Lusa 56 Conservata
Gios.0142
Gios Super Record 1979 Jason Collocott 60 Conservata
Gios.0141
Gios Super Record 1980 Michel Bus 62 Conservata
Gios.0140
Gios Super Record 1978 Michael Palamountain 54 Conservata
Gios.0139
Gios Super Record 1979 Gianluca Vacchetto 59 Restaurata
Gios.0138
Gios Super Record 1976 Rens Scheijven 59 Conservata
Gios.0136
Gios Super Record 1978 Georges Sylvestre 57 Restaurata
Gios.0135
Gios Super Record 1973 Jan Borré 54×55 Conservata
Bicicletta molto particolare per quanto riguarda le misure, un po’ più lunga della geometria classica. Scatola con la lavorazione Gt ma su base diversa. Si può ipotizzare sia stata una bicicletta costruita da Tolmino Gios per se stesso.
Gios.0134
Gios Super Record 1978 Lieven Van Hulle 55 Restaurata
Gios.0133
Gios Super Record 1978 Tibor Molnar 56 Conservata
Gios.0132
Gios Professional 1985 Dean Hempshall 58 Restaurata
Gios.0131
Gios Super Record 1982 Martin Shaefer 58 Conservata
Gios.0130
Gios Compact 1987 Sebastian Koop 59 Restaurata
Gios.0129
Gios Super Record 1980 Graham Wood 56 Restaurata
Gios.0128
Gios Super Record 1980 Martin Herde 57 Restaurata
Gios.0127
Gios Super Record 1975 Roel Tubée 56 Restaurata
Restaurata ad Aprile 2015 presso Gios Torino
Gios.0126
Gios Super Record 1975 Jean-Baptiste Zolt 64 Restaurata
Gios.0125
Gios Compact 1988 Marco Burani 54 Restaurata
Gios.0124
Gios compact 1987 Nuttawat Limlomwongse 48 Conservata
Gios.0123
Gios Sper Record 1978 Peter Tudor 57 Restaurata
Set Decalche 1979
Gios.0122
Gios Compact 1988 Stefan Kerndl 59 Restaurata
Gios.0121
Gios Professional 1986 Dario Gasperini 55 Conservata
Gios.0120
Gios Super Record 1979 Pasquale Sciacqua 58 Restaurata
Gios.0119
Gios Super Record 1978 Giuseppe Fontana 57 Restaurata
Gios.0118
Gios Aerodynamic 1981 Philippe Stephaniak 57 Conservata
Gios.0117
Gios Super Record 1978 Kees de Man 55 Conservata
Gios.0116
Gios Super Record 1979 Olivier Saladini 58 Restaurata
Gios.0115
Gios Super Record 1982 Nuttawat Limlomwongse 50 Restaurata
Gios.0114
Gios Super Record 1980 Pascal Croni 58 Restaurata
Gios.0113
Gios Nuovo Modello 1974 Fernando Caione 58 Conservata
Gios.0112
Gios Super Record 1979 Calogero Ferraro 53 Conservata
Gios.0111
Gios Super Record 1979 Guido Ubags 60 Conservata
Telaio 1979, forcella 1978
Gios.0110
Gios Super Record 1979 Patrick Blom 56 Restaurata
Gios.0109
Gios Super Record 1977 Fausto Baratella 60 Restaurata
set decalche paris-roubaix 1977
Gios.0108
Gios Super Record 1978 Marco Burani 54 Restaurata
Gios.0107
Gios Record 1975 Andre Schwyn 56 Conservata
Gios.0106
Gios Super Record 1977 Aram Rius 56 Restaurata
Gios.0105
Gios Course Special 1973 Angelo Foresio 52 Conservata
Gios.0104
Gios Super Record 1980 Shirley Frost 50 Conservata
Gios.0103
Gios Professional 1984 Gilles Testu 57 Restaurata
Gios.0102
Gios Professional 1986 Aldo Falletto 55 Conservata
Colore speciale su richiesta del cliente
Gios.0101
Gios Professional 1985 Steel Vinage Bikes 56 Restaurata cromato
Gios.0100
Gios Professional 1986 Nelson Tamayo 52 Conservata
Gios.0099
Gios Compact 1988 Christophe Marc 57 Conservata
Gios.0098
Gios Super Record Parecchini 1975 Aldo Cavalca 55 Conservata
Bicicletta originale squadra Brooklyn corridore Aldo Parecchini
Gios.0097
Gios Super Record 1975 Erik Bredius 59 Restaurata
Gios.0096
Gios Super Record 1978 Charles Golvin 53 Conservata
Gios.0095
Gios Super Record 1977 Philippe Stephaniak 59 Restaurata
Gios.0094
Gios Aerodynamic 1981 Marco Burani 53 Conservata
Gios.0093
Gios Professional 1986 Matteo Zolt 55 Conservata
Gios.0092
Gios Super Record 1979 Jacques Wicki 52 Conservata
Gios.0091
Gios Super Record 1980 Mike Leeming 60 Restaurata
Gios.0090
Gios Aerodynamic 1981 Carlo Villanova 53 Conservata
Gios.0089
Gios Corsa 1961 Gino Cavini 54 Restaurata
Gios.0088
Gios Super Record 1978 Julian Marshall 62 Conservata
Gios.0087
Gios Compact 1987 Paolo Antigo 54 Restaurata
Gios.0086
Gios Super Record 1980 Gerard van Dongen 59 Restaurata COMPONENTI: Gruppo : Super Record…
Gios.0085
Gios Super Record 1978 Ens Arvo 59 Conservata
Gios.0084
Gios Nuovo Modello 1974 Mario Viotto 56 Conservata
Gios.0083
Gios Super Record 1979 Siegmar Lange 58 Conservata
Original Team Ijsboerke Warncke
Gios.0082
Gios Aerodynamic 1981 Siegmar Lange 59 Restaurata
Gios.0081
Gios Compact 1987 Siegmar Lange 59 Conservata
Gios.0080
Gios Professional 1986 Giorgio Zauli 58 Conservata
Gios.0079
Gios Super Record 1978 Giorgio Zauli 57 Conservata
Gios.0078
Gios Super Record 1982 Christian Paraschiv 60 Restaurata
Telaio restaurato nel 2013 dalla Gios Torino
Gios.0077
Gios Nuovo Modello 1974 Giuseppe Pellecchia 57 Conservata
Cambio e deragliatore Simplex Tour de France
Gios.0076
Gios Super Record 1978 Silvio Adobati 59 Conservata
Gios.0075
Gios Corsa 1954 Marco Tonelli 54 Conservata
Bicicletta corsa squadra VELOCLUB GIOS
Gios.0074
Gios Compact 1987 Stefano Calabretta 55 Restaurata
Gios.0073
Gios Super Record 1979 Collezione Privata 59 Conservata
bicicletta squadra professionisti JSBOERKE WARNKE-EIS
Gios.0072
Gios Record 1973 Tedi Daja 53 Restaurata
Gios.0071
Gios Cyclocross “Erik De Vlaeminck” 1977 Carlo Villanova 56 Restaurata
Bicicletta di Erik De Vlaeminck, 7 volte campione del mondo ciclocross – Team GIOS Torino
Gios.0070
Gios Professional 1984 Alessio Capelli 59 Conservata
Gios.0069
Gios Super Record Pista 1980 Romain Pastor 60 Conservata
Gios.0068
Gios Compact 1988 Michael Gremliza 62 Restaurata
Equipped with Campagnolo Super Record completely black anodized in the late `80s with original GIOS-pantographs and Campagnolo-Panto on the rear derailleur. All parts are tuned with bolts from O.M.A.S. The rear hub is a High-Lo 36 hole Record, front low flange 36 hole record. Rims Mavic Mach2CD2. Headset and bottom-bracket are O.M.A.S Big-Sliding Diamante. Handlebar and stem Cinelli VIP. NOS-Parts …
Gios.0067
Gios Super Record 1976 Stefan Weber 58 Conservata
Gios.0066
Gios Super Record Pista 1980 Mathijs Hofmijster 56 Conservata
Gios.0065
Gios Aerodynamic 1981 Iader Polveri 57 Conservata
Gios.0064
Gios Professional 1985 Frederik Landuyt 58 Restaurata
Gios.0063
Gios Professional 1984 Nigel Scott 59 Conservata
Gios.0062
Gios Super Record “Sercu” 1976 Walter Candela 59 Conservata
Bicicletta di Patrick Sercu 1976, team Brooklyn
Gios.0061
Gios Aerodynamic 1981 Josanti van Rijsoort 58 Conservata
Gios.0060
Gios Professional 1983 Carlo Villanova 53,5 Restaurata
Campagnolo C-Record 1° Serie con freni Delta, Primissimo esemplare di telaio “Professional” con passafilo esterno.…
Gios.0059
Gios Super Record 1978 Paul Frost 58 Conservata
Gios.0058
Gios Super Record 1978 Carlo Villanova 53 Conservata
Gios.0057
Gios Super Record 1976 Giorgio Minonzio 60 Conservata
Gios.0056
Gios Professional 1983 Paolo Lomazzi 62 Conservata
Bicicletta 1983 con gruppo Campagnolo 50th anniversario
Gios.0055
Gios Super Record 1978 Peter Planitz 58 Conservata
Gios.0054
Gios Super Record 1981 Jopie van Wegen 58 Conservata
Gios.0053
Gios Professional 1985 Jopie van Wegen 53 Conservata
Gruppo Campagnolo 50Th
Gios.0052
Gios Super Record 1976 Antonio Dedonato 56 Conservata
Gios.0051
Gios Compact 1987 Antonio Dedonato 56 Restaurata
Gios.0050
Gios Super Record/Professional 1980 Giuseppe Scapola 57 Conservata
Gruppo CAMPAGNOLO CINQUANTENARIO, Telaio Super Record con tubo superiore con Gommini modello Professional, sostituito dalla Gios negli anni 80
Gios.0049
Gios Sport Esportazione 1962 John Pergolizzi 53 Conservata
Gios.0048
Gios Campione d’Italia 1961 Walter Candela 56 Conservata
Gios.0047
Gios Super Record 1981 Giulio Carbone 53 Conservata
Gios.0046
Gios Easy Rider 1971 Bruno Lanfranco Conservata
Gios.0045
Gios Super Record 1974 Giuseppe Scapola 55 Conservata
SET DECALCHE 1979
Gios.0044
Gios Record “Sercu” 1973 Gianfranco Trevisan 59 Conservata
Bicicletta di Patrick Sercu, 1973, primo anno della squadra Brooklyn
Gios.0043
Gios Super Record 1979 Jork Feeken 62 Restaurata
Gios.0042
Gios Super Record 1980 Leonidas Raftopoulos 60 Restaurata
Gios.0041
Gios Super Record 1979 Stefan Sittig 63 Restaurata
Gios.0040
Gios Super Record 1976 Fabio Granaro 50 Conservata
Gios.0039
Gios Super Record 1977 Reinhold Wunderlich 58 Conservata
Gios.0038
Gios Professional 1985 Reinhold Wunderlich 59 Conservata
NOS
Gios.0037
Gios Professional 1984 Paolo Ciaberta 55 Conservata
Gios.0036
Gios Record Cyclocross 1975 Stefan “Speedbicycles” 58 Conservata
Gios.0035
Gios Super Record Pista 1982 Stefan “Speedbicycles” 60 Conservata
Gios.0034
Gios Super Record 1979 Stefan “Speedbicycles” 58 Conservata
Gios.0033
Gios Record 1974 Stefan “Speedbicycles” 56 Conservata
Gios.0032
Gios Super Record 1982 Robert van Leusden 54 Restaurata
Gios.0031
Gios Professional 1985 Michael Holst 51 Conservata
Gios.0030
Gios Super Record 1980 Roland Cogotti 57 Conservata
Gios.0029
Gios Super Record 1981 Bernd Hesse 57 Restaurata
Gios.0028
Gios Super Record 1982 Marco Giusti 54 Conservata
Gruppo Campagnolo Cinquantenario
Gios.0027
Gios Professional 1986 Graham Edwards 60 Restaurata
Gios.0026
Gios Course Special 1969 Tedi Daja 53 Restaurata
Gios.0025
Gios Super Record 1979 Giuliano Molinari 61 Conservata
Gios.0024
Gios Professional 1984 Peter Keeley 56 Conservata
Gios.0023
Gios Compact 1987 Collezione Privata 62 Conservata
Gios.0022
Gios Aerodynamic 1981 Jesus Alonso Lillo 52 Conservata
Gios.0021
Gios Super Record 1979 John van Dam 60 Conservata
Forcella modello 1980
Gios.0020
Gios Super Record 1978 Hans Grootenboer 60 Restaurata
Set decalche modello 1979
Gios.0019
Gios Compact 1988 Giorgio Deli 53 Conservata
Gios.0018
Gios Super Record 1979 Alberto Castelli 53 Conservata
FORCELLA MODELLO ’78
Gios.0017
Gios Super Record 1982 Timothy Rei 62 Conservata
Gios.0016
Gios Aerodynamic 1981 Peter Krawinckel 58 Conservata
Forcella modello GIOS PROFESSIONAL
Gios.0015
Gios Super Record 19 Michael Carney 62 Conservata
Gios.0014
Gios Super Record 1979 Philipp Schaetzle 54 Conservata
Gios.0013
Gios Super Record “R. De Vlaeminck” 1975 Ken Denny 57 Conservata
Attacco Cinelli pantografato “ROGER” campione del mondo ciclocross 1975, Bicicletta di Roger De Vlaeminck 1975…
Gios.0012
Gios Super Record 1982 Jack Gabus 56 Conservata
Gios.0011
Gios Super Record 1979 Dennis Stover 65 Conservata
Gios.0010
Gios Super Record 1982 Eric Acuna 55 Restaurata
Gios.0009
Gios Super Record 1982 Kevin Kruger 58 Conservata
Gios.0008
Gios Campione d’Italia 1959 Marco Gios 60 Conservata
Bicicletta di ITALO ZILIOLI, vincitrice Campionato Italiano allievi 1959
Gios.0007
Gios Super Record Pista 1980 Giuseppe Scapola 54 Conservata
Gios.0006
Gios Professional 1986 Michael Haddad 56 Conservata
Campagnolo Nuovo Record
Gios.0005
Gios Professional 1986 Christophe Ricord 55 Conservata
Più di 250.000 km percorsi!
Gios.0004
Gios Compact 40th 1988 Riccardo Volpe 52 Conservata
Attacco e Manubrio GIOS 40th, freni Campagnolo DELTA, “n. 42 for Guido Sacco” scritto a mano da Aldo GIOS…
Gios.0003
Gios Professional Chromed 1985 Hugo van Tienhoven 56 Conservata
Gruppo Campagnolo anni ’90
Gios.0002

 

 

I contenuti di queste pagine non possono essere copiati, duplicati, distribuiti, venduti o altre similari a scopo commerciale senza il nostro consenso. La violazione della normativa sul diritto d’autore determina reati perseguibili a norma di legge.

The contents of these pages may not be copied, duplicated, distributed, sold or any other action for commercial purposes without our consent. Infringement of copyright law results in offences punishable by law.