1.2  Il primo forcellino dentato  Campagnolo, è abbinato alla prima versione del cambio a due leve. Leva tonda zigrinata e pallino in testa. Il forcellino ha un passo più ravvicinato rispetto alle serie successive con un numero maggiore di denti; nel perno specifico si contano 18 scanalature. Le foto sono di una Legnano del 1932 di proprietà dell’amico Francesco.

 


2.1) Il “nuovo” forcellino dentato,  13 denti nella zona di battuta a forma curva ed esile. E’ abbinato alla “nuova” versione di cambio. Le leve infatti hanno 2 “ruote all’estremità”, quella di sgancio è forata. Il perno dentato ha 8 scanalature. Questa caratteristica resterà per tutto il periodo di esistenza dei forcellini dentati. Compare in un’illustrazione proveniente da un catalogo non noto.

 


2.2)  Una nuova versione del cambio, differisce dal precedente perchè perde alcune zigrinature e la “ruotina forata”
Zigrinatura non sulla piega ma prima al manettino. 1937/1938


2.3) Il cambio simile al modello precedente ma senza zigrinature nella piega dell’asta. Prodotto dal  1939 al 1940


2.4) Il cambio  prodotto dal 41 al 46 a “taglio dritto”   e i forcellini e i relativi forcellini a 15 denti tutti in battuta.



2.4.1 – Mozzi e sganci nella versione pre 1946


2.4.2 – Raro Cambio Sport pre 1946


2.4.2 – Da depliant illustrativo:


“Cambio CORSA”   (Verificare… perche nell’ultimo foglio del depliant precedente c’è scritto “corsa”)

i primi son stati prodotti dal 1946. E’ questa l’ultima versione di cambio 2 leve di Campagnolo. Viene prodotta fino al 1953.


Il catalogo Campagnolo del 1947


 


 

 

Nel 1949 (inserire data precisa) Viene presentato il cambio ad una Leva ed un nuovo forcellino.


 

Il primissimo tipo di cambio (la 1 di 5) prodotta da fine 1948 ai primi mesi del 1949


 

La seconda versione di cambio ad una leva prodotta nel 1949 presenta una forchetta deragliartice con forma diversa (cambia anche altro…)


è il 13/04/1950 Fausco Coppi vince la parigi Roubaix e Campagnolo in onore gli dedica il nome del cambio ad una leva. Compare nella forchetta deragliatrice la scritta (piccola) Raris Roubax.



La versione 4 di 5 –  1951 la scritta  PARIS ROUBAIX nella forchetta deragliatrice diventa più grande e posizionata dall’alto verso il basso.


Altra galleria con cambio  del cambio versione 4 di 5 e la scritta Paris Roubaix  nella forchetta deragliatrice.


 

Ultima e rara versione di Paris Roubaix con la forchetta deragliatirce posizionata verso il basso.


Il catalogo:


Ritorna alla pagina generale Campagnolo